Pannelli solari sul camper: perché sceglierli?

pannello solare sul tetto del camper
Pannello smontato per trattamento Membrapol Camper
Camper con pannello dopo Membrapol

Pannelli solari sul camper: perché sceglierli?

Viaggiare in camper vuol dire da sempre ricerca della libertà oltre le quattro mura di un edificio. Che tu lo faccia con il bel tempo, per staccare un po’ dalla solita routine o come scelta di vita non cambia altro che l’intensità di questa sensazione. Lo abbiamo visto con i fulltimer di cui abbiamo raccontato le esperienze proprio qui sul blog di Membrapol Garage.

Se hai un camper sarai anche un amante dell’ambiente, dei paesaggi e dei panorami: unire la libertà di muoversi alle esperienze in mezzo alla natura può davvero diventare un rimedio al grigiore della vita quotidiana.

L’unico lato negativo riguarda l’uso del carburante come principale fonte di energia per i servizi del tuo camper. Da una parte è qualcosa di necessario per poter viaggiare, dall’altra però inquina un ambiente che vorresti proteggere.

Tuttavia, è sì necessario ma fino a un certo punto. Da molto tempo non è più l’unica fonte di energia per la tua casa a quattro ruote. Utilizzando dei pannelli fotovoltaici installati sul tetto del camper, infatti, potrai avere energia pulita e continua, con una notevole riduzione dei tuoi costi e dell’inquinamento complessivo.

Insomma: installare sul tetto dei pannelli fotovoltaici ti permette una certa autonomia energetica. Immaginala come una ulteriore libertà che si unisce a quella del tuo viaggio.

Pannelli solari: quali scegliere?

I pannelli fotovoltaici più utilizzati sono sostanzialmente di tre tipi:

  • monocristallini;
  • policristallini;
  • in silicio amorfo.

Pur trattandosi in tutti e tre i casi di modelli efficienti, i più utilizzati sono i pannelli monocristallini e quelli policristallini.

Oltre ai pannelli fotovoltaici veri e propri, per il funzionamento sono necessari anche:

  • un regolatore di carica, tramite il quale potrai gestire la carica o scarica delle batterie;
  • delle batterie di accumulo dell’energia;
  • un inverter nel caso di dispositivi che funzionano a corrente alternata.

Fortunatamente, nella maggior parte delle situazioni non dovrai preoccuparti di acquistare tutto in modo indipendente, con i possibili problemi di compatibilità, montaggio e manutenzione. Oggi esistono in commercio diversi kit completi di tutto: se vuoi farti un’idea dei prezzi puoi vedere degli esempi sul sito di IST Shop, un rivenditore molto conosciuto e affidabile del settore.

Montare i pannelli solari: cosa comporta per l’impermeabilizzazione del camper?

Il montaggio dei pannelli solari sul tetto del camper può essere un’operazione svolta in fai-da-te, anche se ti consigliamo sempre di rivolgerti a officine specializzate.

Oggi, i kit possono prevedere la pratica di fori sul tetto del camper o – con un intervento meno complesso – l’incollaggio di particolari staffe sulle quali verranno poi fissati i pannelli.

In entrambi i casi, la presenza di pannelli fotovoltaici non costituirà un ostacolo per il lavoro di impermeabilizzazione, soprattutto se svolto professionalmente da una Membrapol Garage.

Infatti, in linea fai-da-te sarà sufficiente svitare con attenzione i pannelli, rimuoverli e applicare il kit Membrapol 260 Camper direttamente sul tetto, senza bisogno di rimuovere le staffe. Tuttavia un lavoro del genere può essere rischioso se non svolto con una buona manualità, un’altissima attenzione e un’approfondita conoscenza del settore.

Affidandoti a una officina autorizzata Membrapol Garage, potrai coniugare la produzione di energia pulita e gratuita con la protezione dalle infiltrazioni d’acqua, per un viaggio che ti donerà la possibilità di essere libero, in totale sicurezza.

IST Shop pannelli solari sul camper: perché sceglierli
particolare staffa pannello fotovoltaico
staffa per pannello su camper particolare
particolare della staffa sul tetto del camper

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *